Premio Internazionale "Le Cattedrali Letterarie Europee" 2019

1/1

ANDREA DI CESARE Un Artista mai fermo con l’intelletto, soprattutto mai fermo sulle proprie idee strumentali. Un musicista alla continua ricerca di un’osmosi, di quel dare-ricevere che nella musica è certamente fondamentale. Svolge un intensa ricerca di innovazione che porta avanti in questi anni con il violino, una tecnica che oggi lo vede protagonista assoluto del violino pop applicato alla musica pop, per poi far «rendere moderna un’immagine del violino rimasta classica da troppo tempo». Nel suonare il suo strumento, troviamo un campionario di suoni di ricerca, di effetti, di looper, che nella musica pop|rock, diventano asse portante degli arrangiamenti. Andrea Di Cesare è riuscito a far passare il messaggio di come si poteva esaltare la voce e le parole senza aver bisogno sempre di una band al completo, oppure come un violino stesse bene assieme alla band con linee melodiche o a volte solo effettistiche, per completare al meglio il tutto. Suonare il violino pop è il suo progetto di vita ed è quello che lo coinvolge in maniera più intima e profonda. Sperimenta ogni giorno cercando sonorità che lo emozionino e questo lo rende un protagonista del suo strumento. Andrea Di Cesare dice: "La musica e il mio violino non hanno spazio né tempo ma vere e proprie realtà parallele, visioni di universi”. Questo è l'incontro tra me, il Violino e la musica, vista da un'altra prospettiva temporale.