CORSO DI VIOLINO POP/ROCK, CLASSICO e

PROPEDEUTICA

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon

CORSO DI VIOLINO CLASSICO,

POP|ROCK e PROPEDEUTICA

22 Luglio - 27 Luglio 2020

Foligno

L'iscrizione ai Corsi (scadenza il 20 Giugno 2020) può essere effettuata o compilando ed inviando via posta ordinaria la scheda sotto riportata a Gabriella Ligobbi - Via Muratori n.7 - 05100 TERNI (TR) oppure (consigliato) con iscrizione tramite e-mail a fernandomartinelli5@gmail.com (Scarica in World la domanda di iscrizione)

http://www.umbriaclassica.com/individuali/4%20ARCHI/A%20%20Di%20Cesare/A%20Di%20Cesare.htm

Alla domanda, compilata integralmente in ogni sua parte, va allegata la ricevuta del pagamento della quota associativa di euro 150, da versare al momento dell'iscrizione, tramite Bonifico Bancario sul Conto Corrente  del Banco Popolare - Piazza del Mercato n.52 - 5100 TERNI, intestato a Associazione Umbria Classica IBAN IT68 B0503414400000000001335    BIC   BAPPIT21R38

 

Per ulteriori informazioni, contattare: Dr.Fernando Martinelli - Tel. 348.0527841 E-mail : fernandomartinelli5@gmail.com 

 

Il Comune di Foligno rilascerà ai partecipanti,alla fine dei corsi, un attestato valido come punteggio nelle scuole medie, superiori ed università.
___________________________________________________

 

Quota di frequenza del corso: Euro 190,00
Chi volesse frequentare massimo due aspetti contemporaneamente sia classico che Pop/Rock la quota di frequenza del corso è di Euro 230,00

___________________________________________________

 

Il Corso è destinato a tutti coloro che vogliono specializzarsi nella musica Pop|Rock, provvisti di conoscenze musicali di base o di esperienza lavorativa nel settore, intendono approfondire l’aspetto tecnico compositivo, usando il proprio strumento anche con effettistiche e tecnologie moderne.

Tale corso prevede tre sezioni: VIOLINO CLASSICO e PROPEDEUTICA, VIOLINO POP/ROCK e MUSICA D’INSIEME.

 

a) Per Violino Classico, approfondimento della tecnica violinistica, preparazione del programma d’esame per il Conservatorio, il corso di Propedeutica per bambini dai 5 in poi e come approcciarsi al violino e come entrare in empatia con lo strumento.

 

b) Per Violino Pop/Rock, verranno analizzate tutte le modalità e possibilità di arrangiamento musicale con lo strumento, sia ritmiche che melodiche, anche e soprattutto con l’ausilio di effetti e con l’aiuto della tecnologia, compreso il testo della canzone.

 

c) Per Musica d’insieme, verranno affrontati gli aspetti teorici, tecnici ed effettistici che sono alla base della realizzazione della composizione musicale. Sarà dedicato un ulteriore spazio anche al modo di essere “gruppo” e di creare un suono unico.

___________________________________________________

 

Andrea Di Cesare, vive a Milano, è uno dei violinisti più eclettici ed attivi in Italia, primo “Artista Yamaha” per il violino elettrico in italiano e in Europa, negli ultimi anni ha fatto tour negli U.S.A. in Brasile e in Europa, ad avere un riscontro di pubblico e di critica molto importante facendo alcuni sold out, a New York al “Cyber Cafe”, a Barcellona “Jamboree” e al Club cultural el Arco de la Virgen, in Brasile a San Paolo “Teatro Iberapuera”, come in Italia alla “Casa del Jazz” di Roma e al festival di Trento “Solstizio d’estate”. Ha collaborato e collabora, in studio e dal vivo, con artisti del calibro Maneskin, Fabrizio Moro, Negramaro, Mina, Arisa, Niccolò Fabi, Paola Turci, Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Giorgia, Ron, Renato Zero, etc. registrando per loro numerosi dischi. Si definisce un violinista pop, fuori dallo schema classico. Il suo stile da “One Man Band” e la sua idea di evoluzione/rivoluzione del violino attraverso la tecnologia. Lo stile musicale di Andrea Di Cesare è unico non solo in Italia ma anche in ambito internazionale, tanto da renderlo materia di studio per gli studenti dell'Università di Binghamton (a pochi chilometri da New York) che hanno partecipato ad alcune sue lezione/concerto, nel corso di tour negli Stati Uniti. Ha ricevuto il premio Internazionale 2019 “Le cattedrali Letterarie Europee” come miglior violinista pop.


Andrea Di Cesare inizia a cinque anni lo studio del violino con il M° Aurelio Arcidiacono, proseguendo con Camillo Grasso, al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma, dove contemporaneamente frequenta la Scuola di Composizione con il M° Giovanni Piazza. Studia canto jazz all'Università della Musica di Roma con Cinzia Spata. Ha frequentato i corsi di perfezionamento in violino tenuti dai Maestri Pavel Vernikov, Zinaida Gilels, Mulai e Dejan Bogdanovic.